/ Borghi rurali / Parchiule

Parchiule

Panorama di Parchiule
Chris on 16 aprile 2015 - 17:46 in Borghi rurali
3.7 (73.33%) 3 votes

Posto ai piedi dell’Alpe della Luna, nella stretta valle del Torrente Auro (che assieme al vicino Meta da origine al fiume Metauro), Parchiule è un borgo rurale di origini antichissime, risalente addirittura all’epoca preromanica, anche se si hanno notizie storiche dettagliate solo di tempi più recenti, a causa della distruzione, durante la seconda guerra mondiale, dell’archivio comunale di Borgo Pace (comune capoluogo del territorio di questa valle) che conteneva preziose informazioni sulle origini del borgo.

Le informazioni certe su Parchiule giunte comunque ai giorni nostri testimoniano della presenza del borgo già nel 1180, citato in una Bolla papale di Alessandro III, successivamente il borgo fu soggetto a diverse signorie tra cui i conti Muccioli e il conte Antonio di Urbino, e in seguito conobbe le dominazioni di Città di Castello, di Urbino, del vicariato di Lamoli, quindi di Mercatello sul Metauro prima di essere aggregato a Borgo Pace che ne rappresenta tuttora il capoluogo comunale.

Il paese non è strutturato urbanisticamente, si tratta piuttosto di un agglomerato di case sparse abbastanza vicine tra loro, tutte caratterizzate da elementi comuni quali i tetti costituiti da lastre di pietra nera, le ripide scale che conducono agli ingressi ed il materiale di costruzione, grossi blocchi di pietra arenaria di colore grigio.

Chiesa di Santa Maria di ParchiuleAll’interno di Parchiule meritano indubbiamente una visita la chiesa “Santa Maria di Parchiule”, costruita nel 1538 e la dirimpettaia “Cappella dei Crociani” (denominata anche “Oratorio della Madonna del Bell’Amore”), che sono collegate tra loro da un caratteristico ponticello che attraversa il sottostante Fosso di Parchiule.

La chiesa conserva alcune importanti opere, tra cui una tela rappresentante l’Annunciazione, una Madonna del Rosario opera del pittore Francesco Guerrieri da Fossombrone (datata 1636) ed alcuni ornati di legno risalenti al secolo XVII.

Sulle alture che circondano la valle sono poste due antiche torri di guardia, a pianta quadrangolare, ridotte oramai allo stato di rudere, che dominano il paese e mantengono comunque intatto il fascino evocativo dei tempi passati.

La caratteristica principale di Parchiule resta comunque l’incontaminato ambiente in cui è posto, a contatto con la natura, sovrastato dalla vicinissima dorsale dell’Alpe della Luna, una zona protetta e selvaggia, ideale per la pratica attività sportive all’aria aperta quali la MTB e l’escursionismo, con il borgo che è uno snodo importante in cui passano i principali sentieri.

Cascatella e piscine del torrente AuroNon va dimenticato nemmeno il fascino del Torrente Auro, che scorrendo impetuoso all’interno della stretta valle genera numerose cascatelle e le tipiche piscine naturali, molto frequentate nel periodo estivo e dove è possibile concedersi un piacevole bagno ristoratore.

Nella via principale del paese è presente il ristorante “Osteria del Boscaiolo”, che offre cucina casalinga con specialità e vini di provenienza quasi esclusivamente locale, una attività commerciale molto rinomata e ben inserita nel particolare contesto ambientale in cui si trova.

Parchiule e la sua valle, in definitiva, sono espressione di una zona molto suggestiva e rilassante, immersa in un tempo che sembra essersi fermato da moltissimi anni, e rappresentano una scelta ideale per amanti della natura e di ritmi lenti e rigeneranti.

Come arrivare a Parchiule

Per chi proviene dalla costa adriatica Parchiule si raggiunge seguendo la strada per Urbino, proseguendo per Fermignano e risalendo poi la valle del Metauro, attraversando Urbania, Sant’Angelo in Vado e Mercatello sul Metauro, prima di giungere a Borgo Pace e svoltare sulla strada secondaria che conduce alla stretta valle di Parchiule.

Per chi giunge invece dal versante Umbro e Toscano si segue la E45, si esce a San Giustino proseguendo per il valico di Bocca Trabaria, poi si incontrano gli abitati di Lamoli e Borgo Pace dal quale si imbocca la stessa strada citata in precedenza e si raggiunge il borgo.

Dove mangiare a Parchiule

Osteria del Boscaiolo
Cucina tipica tradizionale, utilizzo di materie prime del territorio, ampio giardino
Via Lame, 16 – Loc. Parchiule
61040 – Borgo Pace (PU)
Tel. 0722/816016 – Cell. 334/5252071
Sito web: www.osteriadelboscaiolo.it

Cappella dei Crociani a Parchiule   Torre di Guardia di Lame (Parchiule)   Ponticello sul fosso di Parchiule

0 LASCIA UN COMMENTO
Valuta questo articolo
3.7 (73.33%) 3 votes

Lascia qui il commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *