/ Castelli e rocche / Frontone

Frontone

Vista del Castello di Frontone dalla piazza
Chris on 12 agosto 2015 - 13:14 in Castelli e rocche
Rate this post

Situato in una accogliente vallata ai piedi dell’imponente massiccio del Monte Catria, il borgo di Frontone, il cui territorio è denominato “La piccola Svizzera delle Marche” per la salubrità del luogo e le miti temperature, rappresenta una meta ideale per una vacanza all’insegna del connubio tra natura, storia e cultura.
Arrivando a Frontone, infatti, non si può non notare l’imponente sagoma del suo antico Castello, posto in cima ad una caratteristica altura di 571 metri che domina la valle sottostante, in cui si adagia con la sua ordinata struttura il borgo moderno, attuale sede comunale, mentre la parte antica dell’abitato, con le sue strette e lunghe viuzze, si trova in cima alla rupe, arroccata ai piedi del castello.

La storia di Frontone, che pure vanta radici ancor più antiche come testimoniano i reperti risalenti al terzo secolo avanti Cristo, si interseca in gran parte con quella del suo Castello, costruito nell’XI secolo e notevole esempio dell’architettura militare dell’epoca.

Particolare del Castello di Frontone con il caratteristico puntoneLa posizione strategica del Castello fece si che il territorio di Frontone fu a lungo conteso dalle signorie circostanti, passando dapprima sotto la dominazione di Cagli, per poi essere a lungo (1291-1420) posseduto dalla famiglia Gabrielli, importante famiglia nobiliare di Gubbio, fino a confluire nel Ducato di Urbino di cui seguirà la storia per oltre un secolo.

Nel 1530 il territorio di Frontone fu dichiarato contea dal Duca di Urbino, Francesco Maria della Rovere, e fu affidato alla famiglia modenese Della Porta, che mantenne il dominio sul borgo fino al 1808, anno in cui i Conti furono privati di ogni diritto sul territorio, eccezion fatta per le proprietà private tra cui vi era, ovviamente, il Castello.

Il maniero conobbe così un progressivo abbandono, fino a che, nel 1985, il Comune di Frontone decise di acquistarlo e ristrutturarlo, riportandolo agli antichi splendori.

La rocca, con il suo austero aspetto caratterizzato da un puntone triangolare ed un retrostante corpo più tondeggiante, è oggi visitabile ed è sede della collezione civica di arte contemporanea oltre che di mostre tematiche di vario tipo. E’ inoltre data la possibilità, rivolgendosi alla locale Pro Loco che gestisce la struttura, di affittare il Castello per svolgere cerimonie, banchetti o convegni in una location dall’indubbio fascino.

Le strette vie del centro storico di FrontoneCome già accennato, il centro storico di Frontone si trova proprio ai piedi del Castello, appollaiato anch’esso sulla cima del ripido colle che domina la vallata, ed è composto da caratteristiche case in pietra, tutte rivolte verso il Catria, molte delle quali recentemente ristrutturate, tra cui si dipana un sistema di particolari viuzze, con le principali che sono lunghe e strette, inframmezzate da pochi vicoli trasversali di brevissima lunghezza.
Ai margini del piccolo abitato non si può non notare la torre civica, con sottostante l’antica porta d’accesso, che rappresenta un evidente elemento di contrasto con le costruzioni circostanti, a causa del suo colore rosso acceso e delle sue forme molto particolari.

Dalla piazza principale del borgo, dove parte la rampa di accesso al Castello, si può godere inoltre di uno spettacolare panorama sulla valle sottostante e, soprattutto, sulle vicine cime dei monti Catria ed Acuto, che troneggiano sulla zona dall’alto della loro quota altimetrica superiore di oltre 1000 metri a quella dell’abitato.

Vista dei monti Catria ed Acuto da FrontoneLe due montagne, che ricadono in buona parte nel territorio del Comune di Frontone, hanno un ruolo rilevante nell’offerta turistica del paese, con la possibilità di lunghe e piacevoli passeggiate percorrendo uno dei tanti sentieri del notevole circuito escursionistico del massiccio del Catria, nonché con la presenza di una frequentata stazione sciistica, recentemente ristrutturata ed ampliata, servita da una panoramica telecabina che parte dalla frazione di Caprile.

L’intero territorio, ancora in gran parte incontaminato, costituisce un’attrattiva importante per turisti alla ricerca di una vacanza a stretto contatto con la natura, caratterizzata da paesaggi fantastici.

Il territorio di Frontone ospita anche alcune importanti chiese che conservano opere d’arte di particolare pregio. In particolare, nella chiesa di Santa Maria Assunta, situata nel borgo antico, sono conservate una pala d’altare attribuibile all’artista eugubino Benedetto Nucci ed un olio su tela, raffigurante la “Madonna con il Bambino e due Santi”, realizzata da un pittore locale, mentre nell’affascinante Santuario della Madonna dell’Acquanera, situato alle pendici del Monte Acuto e frequente meta di pellegrinaggi, è conservata una statua in terracotta, rappresentante la “Madonna con il Bambino sulle ginocchia”, realizzata da Antonio Durante nel 1518.

La zona di Frontone è interessante anche dal punto di vista enogastronomico, con due piatti tipici del luogo, ovvero le tagliatelle ai funghi porcini o al ragù di anatra e la famosa “crescia”, proveniente dalla tradizione contadina e cotta direttamente sui carboni ardenti, ottima con farciture di salumi, formaggi e verdure.

Ambiente, storia, cultura e buon cibo, queste sono le caratteristiche salienti di Frontone, elementi importanti su cui si incentra l’offerta turistica di questa località.

Eventi a Frontone

Si svolge ogni anno, nei giorni dei primi due week-end di Dicembre, oramai fin dal 2002, un caratteristico mercatino natalizio denominato “Nel Castello di Babbo Natale…“, che si svolge all’interno del Castello e nelle vie del centro storico, in una atmosfera sicuramente affascinante.

In primavera, precisamente a metà maggio, si svolge invece la sagra “Sapori e Profumi di Primavera – Festa del Monte Catria e del Fungo Spignolo“, anch’essa con una storia oramai più che decennale, con stand gastronomici, musica dal vivo e numerosi eventi a carattere sportivo, quali escursioni guidate e passeggiate cicloturistiche.

Come arrivare a Frontone

Il borgo è collegato alla costa adriatica mediante la superstrada Fano-Grosseto, che si segue in direzione Roma fino all’uscita di Cagli est, da imboccare superando l’abitato e proseguendo verso Pergola, fino all’incrocio con la strada che conduce a Frontone (circa 7km di lunghezza).
Per chi proviene dall’Umbria si percorre la Flaminia in senso opposto, arrivando a Cagli ed imboccando poi la medesima strada.

Dove mangiare a Frontone

Ristorante Amablie
Ristorante a gestione familiare, cucina casalinga con specialità di carne e funghi, situato all’interno del borgo
Via G. Leopardi, 2
61040 – Frontone (PU)
Tel. 0721/790710 – Cell. 339/7165436
Sito web: www.ristoranteamabile.it

Ristorante Taverna della Rocca
Cucina casalinga tradizionale, specialità carne e la tipica crescia, posizionato all’interno del borgo
Via G. Leopardi, 20/22
61040 – Frontone (PU)
Tel. 0721/786218 – 0721/786109
Sito web: www.tavernadellarocca.com

Locanda del Castello
Locanda con ristorante e cucina tipica, ai piedi del Castello
Piazza della Rocca, 5
61040 – Frontone (PU)
Tel. 0721/790661 – Cell. 335/6242213
Sito web: www.locandadelcastello.it

Hotel Ristorante Il Daino
Cucina della tradizione marchigiana unita a piatti all’avanguardia, con specialità di carne
Via Roma, 19
61040 – Frontone (PU)
Tel. 0721/786101
Sito web: www.hotelildaino.it

Ristorante Pizzeria “Da La Socera”
Ristorante con cucina casalinga con menù di carne, pizzeria con forno a legna, spazio giochi per bambini all’esterno
Via del Mare, 25
61040 – Frontone (PU)
Tel. 0721/787508 – Cell. 346/4081756
Sito web: www.dalasocera.it

Pizzeria Duegi
Pizzeria con forno a legna e cucina casalinga
Via del Mare, 83
61040 – Frontone (PU)
Tel. 0721/786228

Alla Locanda di Fontebella
Cucina casalinga tipica marchigiana, specialità carne, cacciagione e tartufo, splendido panorama
Via Colombara
61040 – Frontone (PU)
Tel. 0721/787007 – Cell. 333/7866713

Osteria del Pellegrino
Cucina semplice e genuina, menù di carne, suggestivo panorama
Via del Mare, 25
61040 – Frontone (PU)
Cell. 347/0823226

Il Mandrale
Ambiente rustico con cucina casalinga tipica locale, posizione incantevole immersa nella natura
Via Monte Catria, 18
61040 – Frontone (PU)
Cell. 334/1191048

Particolare del nucleo storico di Frontone   Torre civica di Frontone   Interno della chiesa di Santa Maria Assunta a Frontone   Porta d'ingresso del borgo antico di Frontone

0 LASCIA UN COMMENTO
Valuta questo articolo
Rate this post

Lascia qui il commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *