/ Castelli e rocche / Tavoleto

Tavoleto

Castello di Tavoleto
Mara on 30 ottobre 2015 - 16:43 in Castelli e rocche
3 (60%) 2 votes

Il suggestivo borgo di Tavoleto è situato sulla cima di una erta collina all’interno della media valle del Foglia tra Marche e Romagna; si ritiene che i primi insediamenti risalgano al periodo bizantino (VII- VIII sec.) e il suo nome derivi dal termine latino Tabuletum, che indicava il luogo dove i tronchi dei boschi circostanti erano trasformati in tavole che poi venivano trasportate e lavorate a Roma (si dice che con le tavole di Tavoleto fu costruita l’impalcatura utilizzata da Michelangelo per dipingere la Cappella Sistina).

Tavoleto, che si poteva identificare con l’imponente Castello che oggi domina l’intero abitato, fu teatro di violenti scontri e distruzioni per buona parte della sua storia, a partire dalle lotte di conquista del territorio tra le famiglie Montefeltro e Malatesta.Castello di Tavoleto

Il Castello, luogo di principale interesse del borgo, fu costruito agli inizi del 1300 della famiglia di Sigismondo Malatesta e, dopo essere stato perso e riconquistato per ben 5 volte, passò assieme al paese di Tavoleto definitivamente nelle mani di Federico da Montefeltro, nel 1458. Egli però fece abbattere il Castello per poi farlo ricostruire dall’architetto Francesco di Giorgio Martini, che terminò l’opera prima del 1474.

La storia di Tavoleto proseguì con il borgo che tornò nel 1631, insieme a tutto il ducato di Urbino, sotto il controllo dello Stato Pontificio e ne seguì le sorti fino all’anno 1797, quando fu assediato dall’esercito di Napoleone per poi essere saccheggiato e incendiato.

Nel 1885, Tavoleto e i territori circostanti, in seguito ad una donazione da parte del Papato, vennero assoggettati all’Avv. Ferdinando Petrangolini a cui fu assegnato anche il titolo di Conte; solamente nel 1924, grazie al figlio del Conte Ferdinando che diede inizio ai lavori, venne ricostruito il Castello che era stato distrutto durante la battaglia con l’esercito napoleonico.

In seguito il paese subì ulteriori gravi danni durante il passaggio del fronte nella seconda Guerra Mondiale, ma grazie alla tenace opera della popolazione venne ricostruito in breve tempo.

Negli anni ’60, il Castello fu venduto ad un privato che lo adibì a ristorante ristrutturandolo secondo uno stile moderno, mentre oggi è una location che può ospitare cerimonie, congressi, mostre e molto altro grazie ai nuovi proprietari che, in seguito a lavori di restauro, hanno cercato anche di riportarlo alla sua conformazione originaria.

Interno Chiesa di San LorenzoOltre al Castello, a Tavoleto sono presenti alcuni luoghi di culto degni di nota come la Chiesa di San Lorenzo, dove si possono ammirare i dipinti su tela “S. Lorenzo Martire e Angeli”, “Vergine con Bambino e S. Antonio da Padova” e “Madonna del Rosario con S. Domenico e S. Caterina”, e la Chiesa di Sant’Ercolano, che si trova nella frazione di Ripamassana.

Questi elementi storico-culturali fanno di Tavoleto un’interessante meta turistica, resa ancora più attraente dagli aspetti naturalistici, infatti questo borgo è caratterizzato da un territorio circostante ricco di boschi e da un clima invidiabile, ed è quindi facile perdersi nella quiete e nella tranquillità di un luogo in cui il tempo sembra essersi fermato.

Eventi a Tavoleto

Ogni terzo week-end di settembre si svolge a Tavoleto la “Sagra della Polenta alla Carbonara“, manifestazione organizzata dalla locale Pro Loco con stands gastronomici, musica dal vivo, mercatini e animazione per i bambini.
All’evento è abbinato il goliardico “Palio della Gallina” giunto alla sua 5° edizione.

Come arrivare a Tavoleto

Per giungere a Tavoleto da Pesaro si imbocca la statale 423 fino alla località di Montecchio, dove si svolta sulla provinciale fogliense seguendo le indicazioni per Carpegna – Sassocorvaro. Dopo circa 15km di strada si giunge a Casinina, da cui si segue l’indicazione per Tavoleto che dista circa 5km.

Per raggiungere il borgo da Rimini si percorre la statale 16 fino a Cattolica, quindi si svolta sulla SP17 verso Morciano di Romagna, superato il quale si seguono le indicazioni per Montefiore Conca ed infine per Tavoleto.

Dove mangiare a Tavoleto

Castello di Tavoleto
Location ideale per degustazioni, cerimonie, eventi
Piazza Umberto I, 1/3
61020 – Tavoleto (PU)
Tel. 388/1965577
Sito web: www.castelloditavoleto.it

Ristorante Pizzeria “La Buona Fattoria”
Cooperativa che offre prodotti del territorio e menù stagionali
Via Casinella, 7
61020 – Tavoleto (PU)
Tel. 0722/629027 – Cell. 333/2393430
Sito web: www.labuonafattoria.com

Ristorante Locanda della Posta da Renata
Ambiente rustico, cucina tipica e sapori nostrani
Via Vittorio Veneto, 66
61020 – Tavoleto (PU)
Tel. 0722/629126 – Cell. 333/3655576

Entrata del Castello di Tavoleto   Camminamento sulle mura del Castello   Particolare dell'interno del Castello   Vista di un particolare del Castello di Tavoleto

0 LASCIA UN COMMENTO
Valuta questo articolo
3 (60%) 2 votes

Lascia qui il commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *