/ Category / Castelli e rocche

Castelli e rocche

La Provincia di Pesaro e Urbino è particolarmente ricca di fortificazioni, a causa di un importante passato risalente all’epoca medievale, quando importanti famiglie nobiliari come i Malatesta, i Montefeltro, gli Sforza ed i Della Rovere si succedevano e si alternavano al comando delle località del territorio, facendo erigere poderosi castelli e rocche progettati dai migliori architetti dell’epoca, utilizzati sia come dimore che soprattutto a scopo difensivo, viste le frequenti guerre tra le varie signorie.

La maggior parte di queste strutture è giunta intatta ai giorni nostri, garantendo all’entroterra della Provincia un flusso turistico culturale di grande rilievo, vista anche l’importanza architettonica di questi luoghi, alcuni dei quali sono tra i più rilevanti dell’intero territorio nazionale.

Tra di loro non si possono non citare il Castello di Gradara, località insignita dal 2004 della bandiera arancione (marchio di qualità turistico-ambientale del Touring Club Italiano), inserita nel club “I borghi più belli d’Italia” e proclamata “Borgo dei borghi 2018”, la Rocca roveresca di Mondavio, altro centro che può vantare il riconoscimento della bandiera arancione, nonché i castelli di Piobbico, Piandimeleto, Frontone e la Rocca Ubaldinesca di Sassocorvaro.

Oltre ai più noti e frequentati centri, sono presenti numerosi altri castelli meno conosciuti, ma carichi di storia e tutti da scoprire, che sicuramente non deluderanno i visitatori sensibili agli aspetti storico-culturali presenti in grande quantità sul territorio provinciale.

Veduta notturna delle mura di Gradara

Gradara

12 novembre 2014 - 14:06 in Castelli e rocche
4.4 (88.57%) 7 votes

Grazie alla sua splendida posizione su di un colle posto a confine tra Romagna e Marche, con vista mozzafiato sia sulla riviera romagnola che si perde all’orizzonte verso nord-ovest sia sulle colline marchigiane circondate dalle alture appenniniche dall’altro…